img-versione-beta

Progetti di sicurezza urbana

19-06-2011

Sul Bollettino Ufficiale n. 38 del 20/06/2011 è stato pubblicato il decreto n. 116 del 15/06/2011 che approva il bando per la realizzazione di progetti finalizzati a migliorare le condizioni di sicurezza dei cittadini e/o turisti dei Comuni costieri a vocazione turistica che registrano, nel corso della stagione balneare, un aumento della popolazione.

Pertanto la scadenza per la presentazione delle istanze di contributo da parte degli Enti locali che intendono partecipare al bando è fissata alle ore 13,00 del 29 giugno 2011.

News precedenti:

16/06/2011 - Con decreto n. 116 del 15/06/2011 (di prossima pubblicazione sul BURC) il Dirigente del Settore Rapporti con Province, Comuni, Comunità Montane e Consorzi ha approvato il bando che destina € 600.000,00 al sostegno degli Enti locali che realizzano progetti finalizzati a migliorare le condizioni di sicurezza dei cittadini e/o turisti dei Comuni costieri a vocazione turistica che registrano, nel corso della stagione balneare, un aumento della popolazione.

I progetti dovranno essere realizzati nel periodo 15 luglio – 30 settembre e prevedere interventi che riguardino i seguenti ambiti:

Organizzazione di servizi di vicinanza realizzati da volontari individuati dalle associazioni di volontariato presenti sul territorio opportunamente formati in merito ad attività di prossimità;

Potenziamento dei servizi di polizia locale attraverso un adeguamento temporaneo dell'organico della Polizia Municipale per quei corpi e/o servizi di polizia locale il cui numero di addetti risulti inferiore alla dotazione organica;

Altre iniziative elaborate dalle Amministrazioni sulla base di esperienze pregresse e/o innovative.

Possono presentare istanza di contributo:

Comuni ubicati lungo la fascia costiera del territorio regionale con popolazione non superiore a 10.000 abitanti;

raggruppamenti di Enti Locali, comprensivi di quelli in possesso di territorio costiero, associati attraverso la convenzione di cui all’art. 30 del decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267, purché con popolazione complessiva non superiore a 10.000 abitanti, limitatamente a quella residente negli enti con territorio costiero;

Unioni di Comuni comprendenti anche Comuni ubicati lungo la fascia costiera del territorio regionale, purché con popolazione complessiva non superiore a 10.000 abitanti, limitatamente a quella residente negli enti con territorio costiero.

Il contributo regionale assegnato a ciascun progetto non può superare l’importo di € 30.000,00, ovvero di € 50.000,00, nel caso di istanza avanzata da una delle forme associative al cui interno sono presenti almeno due comuni costieri.

L’ istanza di richiesta del contributo dovrà pervenire in busta chiusa entro le ore 13,00 del 10° giorno decorrente dalla data di pubblicazione del Bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania, al seguente indirizzo: Regione Campania - Settore Rapporti con Province, Comuni, Comunità Montane e Consorzi – Via Santa Lucia, 81 - 5° piano - stanza n. 1 – 80132 NAPOLI.

Per info: Tel. 081.796.2757 – 2038 – 2297

e-mail: sicurezzaurbana@regione.campania.it

In allegato il Decreto 116/2011.

15/06/2011 - L'Assessorato alle Autonomie Locali della Campania, guidato da Pasquale Sommese, ha stanziato 600 mila euro per i comuni costieri della regione con popolazione fino a 10 mila abitanti per progetti di rafforzamento della sicurezza urbana durante il periodo della stagione balneare.

Il bando, approvato con decreto dirigenziale del Settore Enti Locali, sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale. Da allora, i comuni hanno dieci giorni di tempo per presentare la domanda al Settore, al fine di far partire i progetti dal prossimo 15 luglio.

Sono previsti contributi fino ad un massimo di 30 mila euro per il singolo comune, e fino a 50 mila per i raggruppamenti o le unioni di comuni, purchè all’interno di essi ci siano almeno due enti locali costieri. Il finanziamento servirà in particolare per potenziare i servizi di polizia locale, sia attraverso assunzioni a tempo determinato fino al 30 settembre per i comuni nei limiti delle vigenti disposizioni in materia, sia con incentivi al personale in servizio per quelli che hanno sforato il patto.

Documenti da scaricare


Altre news

 
  • Potenziamento della promozione del Made in Campania

    14-04-2014

  • Start up d'impresa: pubblicato un bando da 30 milioni di euro

    14-04-2014

  • Incentivi fiscali per l'assunzione di lavoratori svantaggiati in Campania - Credito di imposta

    13-04-2014

  • POR FESR Campania 2007/2013 - accelerazione della spesa

    09-04-2014

  • Sportello per l'Innovazione

    08-04-2014

  • Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale (AORN) dei Colli di Napoli

    07-04-2014

  • Come impugnare gli atti degli Enti Locali

    04-04-2014

  • Corso di Formazione a Distanza (FAD) "Italian Obstetric Surveillance System (ItOSS)"

    04-04-2014

  • Attivazione corsi di formazione autofinanziata per i profili OSS e OSSS

    04-04-2014

  • Fashion Food Tour 2014

    04-04-2014